mercatini a Champoluc (AO) - Valle d'Aosta

info +39 335 297842


PASQUA A CHAMPOLUC (AO)

VAL D'AYAS - VALLE D'AOSTA


SABATO 20 E DOMENICA 21 APRILE 2019 in occasione della S. Pasqua presso PIAZZETTA VARASC, centro storico di Champoluc
in collaborazione e con il patrocinio dell'Assessorato al Turismo del Comune di Ayas, ritorna il percorso ludico culturale dei Giochi dei Nonni, percorso composto da giochi della tradizione popolare in legno, interamente realizzati a mano, a riproduzione fedele dei giochi dei nostri antenati e per i più curiosi mercatino delle curiosità con bancarelle di collezionismo, artigianato e creatività.


Maggiori info Mercatini&Curiosità +39 335 297842


Champoluc e la Val d'Ayas

In un paesaggio suggestivo per lo spettacolo dello scenario naturale in cui è inserito, Champoluc si trova in una conca ampia e soleggiata, caratterizzata dallo sfondo dei ghiacciai che chiudono la testa della valle. Mèta di villeggiatura sia in inverno che nella stagione estiva, questa località è il centro turistico più rinomato della Valle d'Ayas, a 1568 metri di altitudine ed è conosciuta e frequentata sia per le infrastrutture turistiche di livello, che per gli ottimi impianti del Monterosa Ski, che collegano la Valle d'Ayas con la Valle di Gressoney attraverso il Colle della Bettaforca. Complessivamente il comprensorio offre oltre 150 chilometri di piste. Alpinisticamente è punto di partenza ideale per ascensioni al gruppo del Rosa.


Il comune di Ayas occupa la parte alta della valle omonima, ai piedi delle grandi vette appartenenti alle Alpi Pennine, che lo separano da Zermatt, nella Mattertal (Svizzera).

Ayas è una località frammentata in numerosi villaggi, fra cui i più noti sono Antagnod, Champoluc, Frachey, Saint-Jacques e Crest.

Antagnod (inserito nell'edizione 2008 della guida I Borghi più belli d'Italia) dove ha sede l'amministrazione del comune di Ayas, gode di una magnifica vista sul massiccio del Monte Rosa: si tratta di una frazione situata a 1728 metri di altitudine, in bella posizione panoramica.

Il paese è un centro di villeggiatura e sport invernali, i cui impianti a fune, che servono oltre 14 chilometri di belle piste, sono stati recentemente oggetto di un rilevante intervento di modernizzazione.

Le attività connesse all'incremento del turismo si affiancano alle tradizionali occupazioni legate al territorio, quali l'allevamento dei bovini, la lavorazione del latte e l'intaglio del legno.



link utili

Privacy Policy